SMS Advertising: l’arma vincente per il tuo business

Hai mai sentito parlare di Facebook e Google Ads?

Bene, quella sigla (ads), sta per “advertising”, ovvero pubblicità.

Qual è la particolarità dell’advertising? I contatti profilati.

Possiamo inviare SMS pubblicitari a un pubblico ben preciso, in modo da “colpire” le persone più interessate ai nostri prodotti.

Vediamo come.

SMS Advertising: come funziona

Se almeno una volta hai usato i servizi sopra citati (Facebook Ads e Google AdWords), sai già di cosa vuol dire “profilazione del target”, in caso contrario, te lo spieghiamo in maniera semplice.

Quando creiamo la nostra campagna di SMS marketing, è preferibile “profilare” i destinatari: significa che dovremo organizzare i nostri contatti con il maggior numero possibile di informazioni; possiamo per esempio creare una rubrica in base all’area geografica, all’età o al sesso, oppure possiamo anche combinare più fattori.

Con il nuovo servizio di SMS Advertising tutto questa fase viene superata!

BeSMS ora non mette a disposizione solo gli SMS: ha i contatti già pronti! Proprio così: puoi raggiungere un pubblico vasto e selezionato, composto da persone che hanno fornito l’autorizzazione a ricevere SMS pubblicitari, particolare fondamentale nel pieno rispetto della privacy degli utenti, che tutela anche il mittente (ricorda! senza consenso dei destinatari non puoi assolutamente inviare messaggi!).

Come fai a trovare il tuo pubblico?

Abbiamo un’interfaccia molto semplice e immediata con cui potrai targettizzare il tuo pubblico in modo preciso.

Hai a disposizione diversi parametri per raggiungere i tuoi obiettivi.

Scelta del sesso

La prima opzione è quella relativa al sesso.

Se il tuo negozio vende esclusivamente scarpe da donna, puoi indirizzare la campagna solo ed esclusivamente verso un pubblico femminile:
1. Ottimizzi gli invii ed eviti sprechi inutili (un negozio di scarpe da donna difficilmente interesserà ad un uomo!)

2. Eviti di farti percepire come “spam”. Capita di ricevere messaggi assurdi! Il punto è che non sono i messaggi a essere assurdi ma è il contesto, la targetizzazione sbagliata che li rende tali. Immagina un SMS che promuove una nuova linea di assorbenti: se lo riceve una donna (anche con target sull’età, combinando più fattori, come vedrai più avanti), è un normalissimo messaggio promozionale. Ora immagina che a riceverlo sia un uomo: l’SMS diventa assurdo!

Scelta dell’età

La seconda opzione che propone l’interfaccia BeSMS dedicata all’SMS Advertising è quella dell’età.

Esempio: il tuo negozio vende skateboard e tavole da surf. In questo caso il nostro messaggio sarà rivolto a un pubblico giovane: difficilmente un anziano salirà su una tavola!

Selezioneremo una fascia di età che va dai 16 ai 30 anni, mantenendo neutra l’opzione “sesso”, in quanto surfare o usare lo skateboard sono azioni che compiono sia gli uomini che le donne.

Scelta dell’area geografica

Il parametro più importante, legato alla collocazione del nostro negozio.

Grazie alla cartina, saremo in grado di selezionare l’area a noi interessata.

Esempio di SMS Advertising con targettizzazione completa

Abbiamo analizzato il target sezione per sezione, ora vediamo come si crea una campagna ben targetizzata, combinando tra loro i tre fattori.

Esempio pratico.

Abbiamo un negozio di materiale tecnico per il calcio nel centro di Roma e vogliamo sfruttare il periodo pre-natalizio per vendere di più.

Innanzitutto impostiamo un raggio di 2 km dal nostro store, proprio dal punto esatto dove questo è collocato (Roma centro).

In secondo luogo analizziamo il fattore età: ovviamente, visto la natura del nostro negozio, imposteremo una fascia di età piuttosto giovane: dai 18 ai 35 anni.

Il gioco del calcio, nonostante negli ultimi anni anche il settore femminile muove passi importanti, resta comunque lo sport preferito dagli uomini, quindi, per aumentare il tasso di conversione, imposteremo il sesso maschile come target da considerare.

Se procederemo, il nostro SMS raggiungerà 1.980 contatti di sesso maschile, con età compresa tra i 18 ed i 35 anni, che vivono in un raggio di 2 KM dal nostro negozio.

Tutti hanno dato il loro consenso a ricevere messaggi promozionali, quindi la nostra strategia di SMS Advertising sarà a norma di legge e non sarà percepita come un disturbo dai destinatari.

Il tasso di apertura degli SMS si attesta intorno al 99%, quindi avremo sicuramente grandi possibilità di un bel riscontro economico, capace di incrementare il nostro business (a patto di scrivere SMS efficaci).

Perché l’SMS Advertising funziona bene?

L’SMS Advertising funziona bene e ha buoni tassi di conversione perché riesce a targettizzare le persone.

Se si inviamo SMS senza un criterio specifico (quindi senza profilare i contatti), il tasso di conversione scende inesorabilmente (l’esempio della promozione degli assorbenti che arriva ad un ragazzo: un SMS inutile, sprecato).

Crea la tua campagna di SMS Advertising, guarda quante persone puoi raggiungere via SMS: visita la nostra pagina dedicata.

Condividi su: