“Ricordati che devi fare il vaccino”: l’SMS marketing al servizio degli ospedali in tempi di Covid-19

E se l’SMS marketing servisse a comunicare la data del vaccino anti – COVID 19?

Quando abbiamo parlato delle molteplici funzioni e degli innumerevoli usi dell’SMS marketing non avevamo citato quello che si è rivelato essere tra i più importanti.

È accaduto con una software house che ha inviato per un suo cliente (un’azienda ospedaliera), degli SMS per ricordare le date della prima e seconda dose del vaccino, utilizzando la funzione gestione variabili.

Ne abbiamo parlato con Paolo Coiro, Consultant manager di BeSMS.

Poalo, in un momento storico tanto delicato, quanto conta poter arrivare a tutti in maniera istantanea e veloce?

È fondamentale.
Siamo in un momento storico in cui è netta l’esigenza di semplificare la comunicazione.
In un marasma di informazioni, che spesso crea confusione, la semplicità e la velocità di un SMS può avere una marcia in più rispetto ad altri strumenti.

L’SMS marketing per ricordarti del vaccino anti -Covid, in un periodo in cui in Italia si effettuano circa un milione di dosi al giorno. Un’importanza rilevante?

Sì. Vi siete chiesti come mai utilizzano l’SMS e non altri strumenti tipo WhatsApp, e-mail o altro?
Vi do qualche risposta:

a. L’SMS arriva a tutti.
Non hai bisogno di scaricare un’app sul cellulare per ricevere un SMS.
Basta avere il numero di cellulare per ricevere un SMS.
Arriva sia sugli smartphone che sui vecchi cellulari, dove non è prevista una connessione a internet.

b. Si possono fare invii massivi con un semplice click.

c. Si possono inserire delle variabili all’interno del testo dell’SMS, così da creare degli SMS dinamici.
Vi riporto l’SMS inviato da un nostro cliente come esempio:

“Gentile %NOME% %COGNOME%, l’appuntamento per la prima dose del vaccino è per il %data% alle %orario% presso… “

In questo caso ci sono 4 variabili.
Molto semplicemente, è stato caricato un file excel con le colonne: nome, cognome, cellulare, data e orario.
Sono state create le variabili e la piattaforma, in fase di invio, va a prendersi tutti i campi dal file excel caricato.

d. La piattaforma si può integrare con un eventuale CRM di una struttura sanitaria, così da impostare gli invii direttamente da lì.

e. L’SMS ha anche il REPORT DI RICEZIONE, quindi, per comunicazioni così importanti si può verificare se tutti la abbiano ricevuta.

f. Di SMS non ne riceviamo molti, a differenza di mail e WhatsApp; quindi non si corre il rischio di disperdere questa informazione tra le tante notifiche ricevute.

Avreste mai immaginato che la vostra piattaforma sarebbe servita un giorno ad uscire da una pandemia?

Ovviamente no. Però ci fa piacere, che sia utilizzato come uno dei tanti strumenti per uscirne.
Il progresso nella scienza e nella tecnologia ci ha agevolato tantissimo in questi ultimi anni; questo ne è un esempio lampante.

È stato semplice per questa software house creare la campagna?

Semplicissimo. Non serve avere grandi competenze tecniche per attivare un’operazione del genere.
Come ho già detto: basta un file Excel con 5 colonne. Al resto ci pensiamo noi 😉

Campagna vaccini, campagna SMS marketing, perché sono così importanti?


E ci vuoi aggiungere anche la mia campagna? Quest’anno ci sono gli ulivi molto carichi 🙂
A parte gli scherzi, credo che se è stata possibile un’accelerata sui vaccini, sia dovuto molto alla tecnologia, che ha permesso di spingere sulla produzione, distribuzione e comunicazione.

E voi? Avete già ricevuto l’SMS che vi avverte del vaccino? State in campana!

Inizia a sfruttare tutte le potenzialità dell’SMS marketing e creare le tue campagne, approfitta del nostro omaggio!
Ti offriamo 50 SMS per testare la piattaforma, oltre a una consulenza personalizzata.
L’attivazione della prova gratuita non comporta alcun vincolo.

                                                                                                       PROVA BESMS GRATIS!

Condividi su: