Campagne di SMS Marketing: considerazioni e consigli utili

L’SMS è un strumento che sta avendo una seconda vita.
Lo confermano sia i nostri numeri, che salgono gradualmente (attualmente siamo tra i 12 e i 13 milioni di SMS inviati al mese), che i trend su scala nazionale e internazionale.

Grandi brand, piccole e medie imprese, negozi di abbigliamento e calzature.
Sono sempre di più le aziende che aggiungono l’SMS Marketing all’interno delle proprie strategie di acquisizione e fidelizzazione clienti.

Un’altra fetta di nostri clienti che sta aumentando in maniera esponenziale sono i consulenti marketing, le web agency e le software house.

Un consulente marketing consiglia sempre di più ai suoi clienti, di sviluppare campagne di SMS Marketing.
Sicuramente sono fonti autorevoli (chi più, chi meno), che donano all’SMS ancora più autorevolezza.

Ricordiamo sempre che l’SMS è solo uno degli strumenti che si può utilizzare all’interno di una strategia.
Sappiamo tutti che le campagne di marketing sono sempre di più multi-canale.
Bisogna capire quali sono gli strumenti più adatti per arrivare ai nostri clienti.
Per far questo, è importantissimo lo studio delle statistiche, del target cliente, del loro processo di acquisto e dei loro comportamenti online e offline.

Ora diamo dei consigli per cercare di rendere quanto più performanti possibili le nostre campagne di invio SMS online.

1. PRIMA LA STRATEGIA, POI GLI STRUMENTI GIUSTI

Ci teniamo molto a questo passaggio e cerchiamo di condividerlo il più possibile con i nostri clienti.
Serve a poco o nulla inviare un SMS massivo a tutta la nostra rubrica di contatti per avvisare dei saldi.
Bisogna prima riflettere su tanti fattori e variabili.
L’invio di un SMS deve rientrare in un sistema organico, fatto di diversi strumenti e punti di contatto, che potremmo chiamare “strategia di acquisizione” o “strategia di fidelizzazione”.

2. PERSONALIZZAZIONE

Oggi abbiamo la possibilità di personalizzare in maniera automatica le nostre comunicazioni.
Un SMS personalizzato attira molto di più l’attenzione, rispetto a una comunicazione impersonale.

Con la nostra piattaforma di invio SMS è possibile per esempio, personalizzare il mittente.
Puoi inserire come mittente il nome del tuo negozio, della tua attività.
Un cliente che già ti conosce è sicuramente più propenso ad aprire e dare attenzione al tuo SMS.

Altro esempio: nel testo dell’SMS puoi inserire la variabile NOME.
Nel file excel che andrai a importare su BeSMS, puoi compilare anche la colonna NOMI.
In questo caso, nel momento in cui si va a inviare l’SMS aggiungendo questa variabile, ti arriverà un SMS di questo tipo:
“Ciao GIUSEPPE, per te i saldi cominciano prima bla bla bla”
Si tratta di tanti piccoli particolari che fanno la differenza.

3. SEGMENTAZIONE

Su BeSMS c’è la possibilità di creare diversi gruppi, così da poter segmentare la rubrica.
Un cliente alto-spendente e ricorrente, potrebbe ricevere una comunicazione diversa, rispetto a un cliente che ha acquistato una sola volta da te con uno scontrino minimo.

Se hai un’attività con diversi punti vendita, suddividi la rubrica per area geografica.
Nell’SMS potrai inserire la stessa offerta, ma con un recapito telefonico diverso, per esempio.

Hai un e-commerce di abbigliamento multi-brand e vedi che un cliente acquista sempre lo stesso brand?
Inviagli un’offerta dedicata per quel brand! 😉

4. CHIAREZZA

Ci piace ripetere ai nostri clienti, che tutto deve essere “a prova di scimmia”.
È un iperbole per far capire che il testo di un SMS deve essere chiaro.
Deve andare dritto al punto e, soprattutto, contenere una sola call-to-action.
Siamo chiari!
Qual è il nostro obiettivo?
Vogliamo che il cliente chiami il numero verde per poi dargli maggiori informazioni?
Scriviamo nell’SMS semplicemente di chiamare a quel numero. Non mettiamo anche il link del sito, per esempio.
Non confondiamo le idee. Più call-to-action (chiamate all’azione), all’interno di un testo, confondono solo.

5. SCARSITÀ ED ESCLUSIVITÀ

Non vale solo per l’SMS, ma anche per altri canali.
Se stiamo promuovendo un’offerta tramite messaggio, comunichiamo chiaramente fino a quando sarà disponibile.
In questo modo, accelleriamo l’azione d’acquisto del cliente.
Creiamo un’urgenza e abbassiamo il tempo medio di acquisto.

In merito all’esclusività, ricordiamoci che l’uomo è un animale sociale e si sente onorato se appartiene a un club d’élite.
Facciamolo sentire speciale!
Se nel testo dell’SMS scriviamo una cosa del tipo: “Solo per te, che sei nostro cliente storico…” lo facciamo sentire importante e lui ne sarà riconoscente.

Molti possono pensare che siano mezzi semplicemente per vendere e portare il cliente a fare quello che abbiamo deciso.
In parte è vero, perché l’obiettivo finale è sempre il fatturato; ma è anche una questione etica e “naturale”.
Spieghiamo meglio.
In BeSMS, ci teniamo molto ai nostri clienti (ed è ovvio che teniamo ancora di più ai clienti alto-spendenti).
Ci permettono di raggiungere i fatturati sperati e di poter reinvestire nel migliorare il nostro servizio, nella ricerca e nel mantenere alta la qualità della nostra assistenza.
Perché non dovremmo trattarli nel miglior modo possibile e farli sentire speciali?

Tutto ciò va comunicato, e l’SMS con il suo tasso di apertura del 98%, è uno degli strumenti di marketing che ha ancora un grande peso all’interno di una strategia.

6. TIMING

Molti clienti ci domandano: “Qual è l’orario migliore per far partire una campagna di SMS Marketing?”
La risposta non è una sola e non è così semplice.
Innanzitutto bisogna conoscere il proprio cliente e cercare di capire quale può essere l’orario migliore per recapitargli un SMS.
C’è qualcuno che crede sia la mattina tra le 9:00 e le 11:00, perché la soglia di attenzione è più alta.
Altri che pensano sia meglio dopo l’orario di ufficio.
Altri ancora la sera tra le 20:00 e le 22:00.
Dipende; dipende da tanti fattori.

Nel marketing, quando non hai una risposta definitiva, devi andare di test.
Invia diverse volte in fasce orarie diverse.
Tira sù statistiche su tassi di apertura, tassi di visualizzazione e tutto quanto puoi esserti utile.
A quel punto avrai una strada delineata e avrai capito le fasce orarie migliori per le tue campagne di SMS Marketing.

Inizia a sfruttare tutte le potenzialità dell’SMS marketing e creare le tue campagne, approfitta del nostro omaggio!
Ti offriamo 50 SMS per testare la piattaforma, oltre a una consulenza personalizzata.
L’attivazione della prova gratuita non comporta alcun vincolo.

                                                                                                       PROVA BESMS GRATIS!

Condividi su: