7 Regole per le tue campagne di SMS Marketing

“Ho inviato gli SMS ma i risultati tardano ad arrivare”.

Questa situazione potrebbe verificarsi quando avviate le vostre campagne di SMS marketing: perché?

L’SMS è uno strumento di marketing molto efficace, il più efficace attualmente (ad essere pignoli!), ma bisogna saperlo usare bene.

Immaginate di partecipare a una gara automobilistica: se non sapete guidare, una Ferrari vi basterà per arrivare primi al traguardo?

No, molto probabilmente.

L’SMS è una Ferrari, ha bisogno di essere padroneggiato: state certi che viaggerà a grandi velocità verso l’aumento del vostro business!

Come fare quindi per preparare campagne di SMS marketing prestanti ed efficaci?

Ecco 7 buone regole da seguire (per diventare dei piloti provetti!)

Poche parole… ma buone!

La chiarezza deve essere una caratteristica fondamentale: il destinatario deve capire subito cosa stai offrendo!

Motiva i tuoi SMS

Ti è mai capitato di trovare un’offerta interessante e subito dopo pensare: “Interessante, ma perché mi offrono tutto questo? Sarà sicuro?”.
Per evitare che il destinatario si faccia queste domande (che allontanano dall’acquisto) è bene spiegare le promozioni. Ad esempio: “In occasione del Natale ormai alle porte…”, “Per la nostra nuova apertura…” e così via.

Identificati

Non sei l’unico a usare un servizio SMS per le tue campagne marketing! Firma sempre i tuoi SMS o inviali con il mittente personalizzato; il rischio, se non si scelgono queste opzioni, è di passare per mittenti anonimi (le persone non memorizzano sempre i numeri di telefono, ed è un rischio che non puoi correre).

Azione!

Ciak, motore… azione! No, non stiamo girando un film, ma è molto importante che l’SMS abbia una chiara call to action (chiamata all’azione). Prima si mette a conoscenza il destinatario dell’offerta, evento, promozione o quello che sia, poi lo si invita a partecipare o acquistare. Ad esempio: “Domani 6/12 apre Mario Rossi Hair Style in via cinque! Con un taglio capelli in regalo uno shampoo! Passa a trovarci!”

Azione sì ma…

Una sola chiamata all’azione! Mai riempire l’SMS di call to action: questo disorienterà la persona a cui abbiamo indirizzato il nostro messaggio!

Non cadere nella banalità

“Siamo i migliori”, “facciamo questo lavoro dal 1900”, “leader del mercato”, ecc… NO!

Quelle che hai appena letto sono le classiche parole che usano tutti.

Ci sono 100.000 aziende leader di materassi, 100.000 aziende “migliori”, 100.000 aziende che fanno quel mestiere da tantissimi anni. Le persone ormai non badano più a questo, perché non è più credibile! In questo modo non farai niente per aumentare il tuo business, devi essere creativo!

Tieni il tempo!

Un argomento trattato più volte:il tempismo e il buon senso nell’invio dei messaggi sono fattori da non sottovalutare.

Si può scrivere l’SMS “perfetto”, ma se il nostro intento è fare vendite in vista del Natale, inviare l’SMS il 23 Dicembre ci avrà già tolto il 70/80% del mercato! I “ritardatari del regalo” ci sono sempre, per carità, ma tutti gli altri?

Anche nel “dosaggio” di invio bisogna stare attenti: non occorre tartassare le persone con ondate di SMS (invia solo quando hai davvero qualcosa da comunicare), ma non bisogna neanche sparire per troppo tempo, o le persone si dimenticheranno di noi! L’obiettivo è aumentare il tuo business, quindi studia per bene il giusto equilibrio!

Queste erano le 7 buone regole da seguire per creare campagne di SMS marketing efficaci: vuoi metterle in pratica? Approfitta del nostro omaggio!

PROVA BESMS GRATIS!

Condividi su: